venerdì 16 maggio 2008

Maxi-blitz o maxi-truffa?

La Repubblica di oggi apre con Clandestini, retata in tutta Italia. A pagina due del Corriere della sera il titolo è Maxi-blitz contro i clandestini. Ora però vi racconto un fatto. Ieri mattina la questura della mia città fa un bilancio di una settimana di attività: X arresti eseguiti, X controlli sui permessi di soggiorno, X decreti di espulsione per violazione della legge sull'immigrazione e compagnia cantando. Nota bene: numeri non dissimili da quelli di ogni altra settimana che il Signore mette in terra. Il collega mi telefona e mi riferisce del bilancio, io nel frattempo mi collego alle agenzie e leggo di questa fantomatica "retata in tutta Italia". Tra le città citate c'è pure la mia.
Penso che abbiate già capito, cari frequentatori della bottega, quale giocattolo di carta ci abbiano venduto stamattina. Spacciando per un maxi-blitz contro i clandestini una serie di controlli ordinari sul territorio. A fine serata si ragionava con un collega che alla fin fine il vero blitz l'ha fatto - colpo da maestro - l'ufficio stampa della Polizia di Stato.
Ah, ovviamente è un puro caso che il tutto sia avvenuto nello stesso giorno in cui il governo incassava la fiducia al Senato.
Ah, ovviamente nemmeno comincio il ragionamento per cui un giornalista in teoria avrebbe l'obbligo (umano, morale, professionale?) di rendersi conto che di maxi qui c'era solo la fuffa, magari evitando di aprirci un giornale. Ma lascio perdere la questione. Sennò poi mi tocca farmi prestare il citrato dalla Commara. E non è cosa.

6 commenti:

Estia ha detto...

non accettare il sildenafil citrato... mi raccomando!!!! :-)

Estia ha detto...

a parte le battute.
grazie perchè da "fuori" non è così semplice capire e smascherare certi meccanismi.
grazie perchè mi sarei bevuta anche questa notizia.

Anonimo ha detto...

..super giornalaio...devo dire che a parte il sonno che a volte ti inchioda al letto a volte le cose furbe le dici...super giornalaio

Marta ha detto...

Io voto per un maxi-blitz al giornalismo, non ai nomadi. Ergo, una maxi-truffa per chi compa il giornale ogni santo giorno. Ciao grande giornalaio

mirko ha detto...

Lo chef consiglia: Citrato Pelino gr.500 nella sua prestigiosa confezione di latta (se mi chiami e ordiniamo insieme proviamo a spuntare qualche spicciolo sul prezzo)
[http://picasaweb.google.com/ambulanzascomparsa/Nnbnbnnbnb/photo#5201756235752333266]
La Commara

Simone Esposito ha detto...

(correggo, il commento precedente è mio e non dell'amico mirko che mi ha chiesto di aprirgli un profilo blogger e non di andare in giro a firmare roba al posto suo)